Archivi tag: plotter hp

Bonus Sud beni strumentali 5/5 (24)

Bonus Sud beni strumentali

Beni strumentali: incrementato il credito d’imposta al Sud

Con un emendamento al disegno di legge di conversione del decreto per il Mezzogiorno – D.L. n. 243/2016 (A.C. 4200), è stato aumentato, al massimo consentito, il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali. In particolare, per le grandi aziende in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna, si passa dall’attuale 10% al 25%, per le medie dal 15% al 35% e per le piccole dal 20% al 45%.

Ciò vuol dire che un plotter di 5000 euro ne verrà a costare 1000!!!

Bonus Sud beni strumentali

Ergo, se state pensando di acquistare un nuovo plotter Hp, sappiate che questo è il momento migliore di sempre! Infatti al Tasso Zero ed alla Supervalutazione dell’usato offerti da Hp e da noi Partner Certificati, si aggiungono il SuperAmmortamento del 140% e il credito d’imposta sino al 45% dell’investimento (al netto del Superammortamento) !!

COSA ASPETTATE ANCORA? I FONDI STATALI SONO LIMITATI!!

Nell’intento di sostenere in maniera intelligente e mirata il tessuto produttivo del Paese, con un emendamento al Ddl di conversione del decreto sul Mezzogiorno, approvato dalla Commissione Bilancio della Camera, è stato aumentato, al massimo consentito, il credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali.
Il decreto legge Sud, infatti, amplia le aliquote applicate al credito d’imposta per i beni strumentali, nonché i criteri di accesso.
Per le grandi aziende in Basilicata, Calabria, Campania, PugliaSicilia e Sardegna si passa dall’attuale 10% al 25%, per le medie dal 15% al 35% e per le piccole dal 20% al 45%.
La viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova ritiene che sia “un sostegno reale alle imprese che resistono all’onda lunga della crisi, in particolare le piccole e medie imprese, che rappresentano l’ossatura, e la chiave di volta dello sviluppo in particolare a Sud. Consapevoli che se siamo in grado di dare risposte concrete al Mezzogiorno, se riusciamo a colmare il gap con il resto del Paese non con l’assistenzialismo ma individuando i reali fattori di progresso basati sulle potenzialità reali del territorio, facciamo crescere il Mezzogiorno e crescere tutto il Paese”.

Il testo dell’emendamento

Bonus Sud beni strumentali

Art. 3-bis (Misure in materia di credito di imposta)
  1. L’articolo 1, comma 98, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è sostituito dal seguente:
  «98. Alle imprese che effettuano l’acquisizione dei beni strumentali nuovi indicati nel comma 99, destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, ammissibili alle deroghe previste dall’articolo 107, paragrafo 3, lettera a), del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea e nelle zone assistite delle regioni Molise e Abruzzo, ammissibili alle deroghe previste dall’articolo 107, paragrafo 3, lettera c), del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, come individuate dalla Carta degli aiuti a finalità regionale 2014-2020 C (2014) 6424 final del 16 settembre 2014, come modificata dalla Decisione C (2016) 5938 final del 23 settembre 2016, fino al 31 dicembre 2019 è attribuito un credito d’imposta nella misura massima consentita dalla citata Carta. Alle imprese attive nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli, nel settore della pesca e dell’acquacoltura, disciplinato dal regolamento (UE) n. 1379/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2013, e nel settore della trasformazione e della commercializzazione di prodotti agricoli e della pesca e dell’acquacoltura, che effettuano l’acquisizione di beni strumentali nuovi, gli aiuti sono concessi nei limiti e alle condizioni previsti dalla normativa europea in materia di aiuti di Stato nei settori agricolo, forestale e delle zone rurali e ittico.».
  2. L’articolo 1, comma 101, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è sostituito dal seguente:
  «101. Il credito d’imposta è commisurato alla quota del costo complessivo dei beni indicati nel comma 99, nel limite massimo, per ciascun progetto di investimento, di 3 milioni di euro per le piccole imprese, di 10 milioni di euro per le medie imprese e di 15 milioni di euro per le grandi imprese. Per gli investimenti effettuati mediante contratti di locazione finanziaria, si assume il costo sostenuto dal locatore per l’acquisto dei beni; tale costo non comprende le spese di manutenzione.».
  3. L’articolo 1, comma 102, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è sostituito dal seguente:
  «102. Il credito d’imposta è cumulabile con aiuti de minimis e con altri aiuti di Stato che abbiano ad oggetto i medesimi costi ammessi al beneficio, a condizione che tale cumulo non porti al superamento dell’intensità o dell’importo di aiuto più elevati consentiti dalle pertinenti discipline europee di riferimento.».
  4. L’articolo 1, comma 105, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è sostituito dal seguente:
  «105. Se i beni oggetto dell’agevolazione non entrano in funzione entro il secondo periodo d’imposta successivo a quello della loro acquisizione o ultimazione, il credito d’imposta è rideterminato escludendo dagli investimenti agevolati il costo dei beni non entrati in funzione. Se, entro il quinto periodo d’imposta successivo a quello nel quale sono entrati in funzione, i beni sono dismessi, ceduti a terzi, destinati a finalità estranee all’esercizio dell’impresa ovvero destinati a strutture produttive diverse da quelle che hanno dato diritto all’agevolazione, il credito d’imposta è rideterminato escludendo dagli investimenti agevolati il costo dei beni anzidetti. Per i beni acquisiti in locazione finanziaria, le disposizioni di cui al presente comma si applicano anche se non viene esercitato il riscatto. Il credito d’imposta indebitamente utilizzato rispetto all’importo rideterminato secondo le disposizioni del presente comma è restituito mediante versamento da eseguire entro il termine stabilito per il versamento a saldo dell’imposta sui redditi dovuta per il periodo d’imposta in cui si verificano le ipotesi ivi indicate.».
  5. Le disposizioni di cui ai commi 1, 2, 3 e 4 si applicano a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.

Bonus Sud beni strumentali Ulteriore Fonte: Il Sole24 Ore

Bonus Sud beni strumentali

Please rate this

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe® PostScript® 3™ 5/5 (4)

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe® PostScript® 3™

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptL’utilizzo della tecnologia HP Designjet in combinazione con il software RIP Adobe PostScript 3 garantisce lavori di stampa—semplici o complessi, grandi o piccoli—perfettamente corrispondenti alle aspettative.

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript
Che cos’è Adobe PostScript?

Adobe PostScript è un linguaggio di programmazione, introdotto per la prima volta da Adobe Systems nel 1985, che ha letteralmente rivoluzionato il settore della stampa e che continua a definire lo standard mondiale di stampa e immagini per la tecnologia PostScript permettendo di stampare qualsiasi documento, testo, grafica, immagine e colore con la migliore qualità possibile—da qualsiasi piattaforma su qualsiasi dispositivo supportato.

Come funziona Adobe PostScript

Quando si procede alla stampa, il driver di stampa del computer genera automaticamente un file PostScript con le dimensioni e lo stile del carattere e le indicazioni su dove devono essere collocate le immagini e su come deve essere gestito il colore. In altre parole, il file PostScript dice alla stampante come disporre i pixel del documento su una pagina.

Una volta inviato alla stampante, il file PostScript viene elaborato da un RIP (Raster Image Processor) integrato nel dispositivo. Il RIP Adobe PostScript traduce le istruzioni definite dall’applicazione, ottimizza il file PostScript per la stampante utilizzata ed infine crea una serie di pixel, ossia un’immagine raster ritrasmessa al dispositivo per essere stampata—esattamente come predisposto nell’applicazione originale. Tutto in un battito di ciglia.

Di seguito alcune delle funzioni specifiche di Adobe PostScript 3:

  • Tecniche avanzate di rendering multi-threaded che garantiscono fino a un 30% di aumento delle prestazioni del sistema.
  • Supporto avanzato per il flusso di lavoro in formato PDF (Portable Document Format) e formato JDF (Job Definition Format) che assicura l’uso della più recente tecnologia per elaborazione di documenti.
  • Trapping In-RIP e trapping di PDF che interpretano ed eseguono automaticamente comandi di trapping, aumentando la velocità.
  • Colore indipendente dal dispositivo che garantisce un output perfettamente corrispondente alle aspettative.
  • I sistemi PostScript 3 accettano direttamente l’input da numerosi formati file (Adobe PDF 1,3, 1,4, 1,5, PDF/X e JPEG 2000), garantendo un’estrema flessibilità del flusso di lavoro.
  • Intelligenti funzioni per la gestione delle immagini che rendono facile come non mai il supporto della grafica trasparente

Perché HP Designjet con Adobe PostScript?
L’innovazione intelligente della tecnologia di stampa HP Designjet unita alle alte prestazioni del software RIP Adobe PostScript 3 facilitano la produzione di stampe efficaci e di alta qualità.

Molti produttori di stampanti utilizzano emulazioni PostScript come alternativa economica rispetto al pagamento della licenza a Adobe; HP, invece, per i suoi prodotti Designjet utilizza soltanto il vero Adobe PostScript per garantire la migliore qualità di stampa possibile, dall’inizio alla fine.

  • Efficienza. Semplifica le operazioni—non è necessario un collegamento USB al PC per stampare un file PDF/PS; al contrario, si stampa direttamente tramite un intuitivo touchscreen HP.1
  • Qualità. Ogni dettaglio viene esaltato in un risultato finale che si distingue per l’eccezionale definizione, i colori vivaci, le linee precise e l’eccellente risoluzione.
  • Versatilità. Permette di gestire in modo facile ed efficiente documenti complessi, disegni tecnici, diagrammi, planimetrie, matrici, mappe, schemi, PDF, JDF, CAD ed altri file.
  • Precisione. Garantisce che i file PDF vengano elaborati secondo le aspettative—evitando blocchi carrello, problemi di stampa ed altri errori.

Stampanti HP Designjet con Adobe PostScript

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet T790PS A1 

 

 

Hp Designjet Z2600PS A1 

 

 

 

 

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet T930PS A0 36″

 

 

 

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet T1530PS A0 36″

 

 

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet T2530PS A0 36″ con Scanner A0 integrato

 

 

 

Hp Designjet T3500PS A0 36″Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript con scanner A0 integrato

 

 

 

 

Hp Plotter Designjet T7200Hp Designjet T7200 PostScript A0 42″

 

 

 

 


Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet Z5400PS A0 44″

 

 

 

 

Assistenza Plotter Hp AostaHp Designjet Z5600 PostScript A0 44″

 

 

 

 

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet Z6600 PostScript A0 60″

 

 

 

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScriptHp Designjet Z6800 PostScript A0 60″

Fonte: Sito Hp

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript

Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript
Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript
Tecnologia HP Designjet con RIP Adobe PostScript

Please rate this

Super ammortamento Plotter Hp 5/5 (151)

super ammortamento Plotter Hp

Super Ammortamento Plotter Hp

Rinnovato per tutto il 2017! 

da: Il Sole24ore
da: Il Sole24ore

Il Governo introduce, con la legge di stabilità, il super ammortamento per i beni strumentali.

Prima di proseguire, ci teniamo a evidenziare che il Leasing accelera la durata dell’ammortamento che passa da 5 a 3 anni! (I vantaggi sono enormi)

Tra i tanti provvedimenti contenuti nella Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208) in Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2015) ve n’è uno che interessa direttamente i titolari di reddito di impresa e gli esercenti arti e professioni, IL SUPER AMMORTAMENTO 140%
Di cosa si tratta?
È un meccanismo messo a punto al MEF per dare un forte impulso agli investimenti delle imprese in impianti e macchinari, si dovrà applicare certamente a tutti gli investimenti effettuati nel 2016, ma necessariamente anche a quelli effettuati nell’ultimo scorcio di 2015».
Esclusioni:
L’oggetto dell’investimento agevolabile sono tutti i nuovi beni strumentali
Applicabilità:
L’agevolazione è ottenibile sia per l’acquisto diretto che per l’operazione di locazione finanziaria, ed è
acquisibile per acquisti perfezionati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016.

Questo sancisce ancora di più la convenienza del Leasing Hp a Tasso Zero. Se non ora, quando?!

Estratto dal Sole24 ore del 16 ottobre 2015:

“Macchinari, super ammortamenti per i beni acquistati da subito (esattamente dal 15/10/2015)
Un nuovo bonus per spingere gli investimenti.
…Con il super ammortamento si introduce una deduzione extracontabile del 40% che si aggiunge alle quote ordinarie di ammortamento per le investimenti in beni strumentali.
Ad esempio, per un bene il cui costo fiscale è 100 l’ammortamento sarà di 140”
Lo sgravio si applicherà per beni produttivi nuovi acquistati nel 2016 e, per evitare che l’effetto attesa blocchi gli investimenti, anche nell’ultimo trimestre del 2015 (dal 15/10/2015). Ammessi anche i professionisti.

Vale anche per i professionisti (leggi)

 

Super ammortamento Plotter HpPremesso ciò la domanda è:

Se non ora quando converrà più sostituire il vecchio plotter o inserirne finalmente uno in azienda/studio?!

Noi, insieme ad Hp Vi diamo una grossa mano per farlo. Infatti offriamo il Leasing di 36 mesi a Tasso Zero e il ritiro e la Supervalutazione dell’usato.
In poche parole un vantaggio cliente dell’80%, a parte il normale ammortamento!!

Vuoi saperne di più? Contattaci subito così:
Super ammortamento Plotter Hp

 

 

Super Ammortamento Plotter Hp

Cellulare 347 3001401 (anche serali e festivi)
Mail: info@plotterhpitalia.it

Oppure tramite il seguente form:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

E se volete approfondimenti sul Super ammortamento Plotter Hp ecco i link ai siti dei professionisti:

Professione Architetto

ConfProfessioni

ForexInfo

Facebook

 

 

Ovviamente consigliamo di confrontarVi sempre con i Vs. commercialisti e consulenti.

Superammortamento Plotter Hp

Superammortamento Plotter Hp
Superammortamento Plotter Hp

Please rate this

Linea plotter Hp 3473001401 5/5 (15)

Linea plotter Hp 3473001401

Linea plotter Hp 3473001401
Leo Aruta


Chiama ora Linea plotter Hp 3473001401. Risponderà Leo Aruta

Sciogli tutti i dubbi che hai.

Chiama ed ottieni una consulenza gratuita immediata da Leo Aruta e chiedi un’offerta sul Tuo plotter Hp ideale!

Puoi richiedere anche di essere ricontattato. Se Ti va fallo con un sms o anche via WhatsApp!

Linea plotter Hp 3473001401
Linea diretta con Leo Aruta

Fallo quando Vuoi e anche nei festivi!

Linea plotter Hp 3473001401

Please rate this

Plotter Hp Designjet T7200 5/5 (7)

plotter hp designjet T7200 – Plotter Laser?

Plotter Hp Designjet T7200

plotter hp designjet T7200

Un’elevata produzione comprovata, soluzioni in bianco e nero e a colori a basso costo di gestione. A Tasso Zero in Bundle con Adobe PosScript + SmartStream + Carepack 24 mesi + *Trasporto e Installazione da € 320/mese*

Il Designjet T7200 è il plotter assolutamente consigliato per clienti che hanno dai 8/10 utenti in su che stampano tutti. Indicato per tirature a partire dai 10 rotoli stampati al mese.

Tra i clienti cui l’abbiamo fornito c’è ne uno che ha ben 30 utenti collegati che stampano tutti copiosamente. Il plotter ha doppio rotolo (da 200 metri) e ha il terzo opzionale.
Se rientrate in queste caratteristiche non abbiate dubbi!

Una soluzione a colori per grandi volumi di stampa.

● Accelerate la produzione con la stampa a colori ad alta velocità che offre fino a quattro pagine A1 al minuto.
● Aumentate la produzione, gestite i file PDF e riducete i tempi di preparazione fino al 50% grazie ad HP Designjet SmartStream.1
● Aumento dell’efficienza con gli accessori hardware opzionali come l’impilatore esterno, la piegatrice in linea e lo scanner.
● Stampate fino a 600 metri senza interruzioni grazie alle cartucce d’inchiostro ad alta capacità HP e ai tre i rotoli.

Stampate in modo semplice e versatile, grazie alla comprovata tecnologia HP.

● Utilizzate una sola stampante per tutte le vostre esigenze (bianco e nero e colori), da disegni CAD a rendering e grafica.
● Stampate su un’ampia gamma di supporti, dalla carta comune alla carta fotografica lucida, per la massima versatilità.
● Con gli inchiostri originali HP, create stampe di elevata qualità in modo rapido e semplice: documenti professionali con linee nitide e costante precisione del colore.
● Creazione di stampe di qualità alla massima velocità con la tecnologia HP Double Swath e il sensore ottico per supporti avanzato HP.

Funzionamento a basso costo e completo controllo.

● Risparmiate subito e usufruite di un investimento iniziale contenuto rispetto alle tecnologie di stampa equivalenti.2

● Stampa di disegni in bianco e nero allo stesso costo per pagina di stampanti LED in bianco e nero equivalenti.3
● HP Crystal Preview di HP Designjet SmartStream consente di visualizzare con precisione la stampa desiderata di documenti tecnici.4
● Affidatevi a un funzionamento continuo con manutenzione e rifornimento di materiali di consumo HP Designjet Partner Link.

Minor impatto ambientale.

● Minore spreco di carta grazie a impostazioni di stampa e posizionamento
immagini automatiche.
● Risparmiate energia grazie alla stampante registrata EPEAT Bronze e certificata ENERGY STAR®5.
● Riciclo pratico e gratuito delle cartucce e testine di stampa HP.

1 Conclusione basata su un test interno HP che misura il tempo necessario per estrarre pagine da documenti di 50 pagine e
 stamparle con diverse stampanti rispetto all'utilizzo di programmi software equivalenti.
2 Costi rispetto a stampanti a colori per grandi formati oltre i €15.000. In base alle velocità di stampa a colori più elevate
 pubblicate dai produttori a gennaio 2014. I metodi di test possono variare.
3 Rispetto a stamapanti a LED a basso volume per grandi formati con velocità di stampa fino a 7 pagine Arch A1/minuto (610 ×
 914 mm).
4 Disponibili quando si utilizza HP Designjet SmartStream insieme alla stampante per produzione HP Designjet T7200.
5 Registrazione EPEAT dove applicabile e/o supportata. Vedere http://www.epeat.net per informazioni sulla registrazione per
 ogni Paese.
1. Con Aurasma installato, visitare il canale HP Designjet http://auras.ma/s/AzQvJ
2. Senza Aurasma installato, scaricarlo:
 a. Google Play - http://auras.ma/s/android
 b. Apple Store - http://auras.ma/s/ios
 Una volta terminata l'operazione, andare al canale HP Designjet http://auras.ma/s/AzQvJ
3. Aprire l'applicazione e puntare l'immagine per visualizzare il video della stampante HP Designjet

 www.hp.com
www.leoaruta.it
C
ambiare Plotter

plotter hp designjet T7200

plotter hp designjet T7200
plotter hp designjet T7200
plotter hp designjet T7200

Plotter Laser?
Plotter Laser?

*Il trasporto è inteso a piano strada. Essendo il plotter molto pesante occorre concordare un preventivo per la consegna al piano ufficio

*Leasing 48 mesi. Iva e spese escluse

Please rate this